Signora cade sul ghiaccio di fronte al supermercato

Una signora si è rivolta al nostro studio perché nel periodo del dicembre 2009, in occasione delle forti nevicate che colpirono la Toscana, cadde sul ghiaccio in un area antistante un supermercato fratturandosi un braccio.

Nonostante che tutte le superfici fossero coperte di neve, abbiamo dimostrato la responsabilità dell’azienda in quanto l’area in cui la signora è caduta era di pertinenza del supermercato e sarebbe spettato al suo personale metterla in sicurezza per fare in modo che i clienti potessero accedere tranquillamente all’interno.

Inoltre, a rafforzare la nostra tesi  hanno contribuito due elementi:

  • il fatto che la signora è caduta a mezzogiorno, e quindi il personale aveva avuto tutto il tempo di spargere il sale e mettere l’area di loro competenza in condizioni di sicurezza
  • altro fatto è stato che altre persone nel corso della mattinata erano cadute, a dimostrazione di quanto quell’area fosse pericolosa ed inadatta a farvi transitare i clienti per accedere all’interno del supermercato.

Dopo aver presentato questi elementi probatori e quantificato il danno subito dalla nostra cliente per mezzo di una perizia medico legale, l’assicurazione del supermercato non ha sollevato eccezioni circa la responsabilità del loro assicurato ed ha risarcito pienamente la signora.

CASI

INVIACI UNA RICHIESTA...
verrai contattato gratuitamente

Potrai ricevere assistenza legale e consulenza.
Raccontaci il tuo caso: compila il modulo!

* Campi obbligatori


Leggi l'informativa sulla privacy
 
 
graphics ZUMEDIA • powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica